67

Chi siamo

Gente di Fotografia: rivista trimestrale di cultura fotografica e immagini

Gente di Fotografia è un periodico che mette al centro della sua attenzione le varie declinazioni dell’arte fotografica contemporanea. La spinta che, ormai da quasi venti anni, alimenta il nostro lavoro è la convinzione che la fotografia costituisca un “capitolo” importante della sfera mediatica e culturale dentro cui viviamo.


Foto © Enrico Nicolò

Della fotografia ci interessa quello che ha da dire ma -anche e soprattutto – il modo in cui lo dice; o meglio, il modo in cui un identico mezzo di espressione viene usato dai diversi fotografi, il cui sguardo contribuisce a formare una sorta di “pubblica opinione visiva” che condiziona, seppure in maniera inconsapevole, la maniera con la quale guardiamo il mondo e il suo doppio visivo. Nel corso di questi anni la rivista ha svolto con passione e rigore un lavoro di scoperta e valorizzazione di nuovi talenti e di recupero di autori dimenticati. Questo lavoro è stato possibile grazie all’impegno del gruppo redazionale e al contributo fondamentale dei molti e diversi collaboratori che hanno arricchito le pagine di Gente di Fotografia: diversi per formazione, provenienza e sensibilità, ma tutti convinti della necessità di prendere criticamente sul serio la fotografia, di interrogarla nel suo specifico linguistico e, quando occorre, denunciarne le debolezze o le scorciatoie commerciali o glamour. Prendere sul serio la fotografia per noi significa anche riflettere sul suo statuto estetico e formale, sul suo ruolo attuale e, nei limiti del possibile, provare a congetturarne l’avvenire, in un momento storico in cui molta è la confusione sotto il cielo e non è per niente facile disegnare mappe e individuare tendenze di lungo periodo. In un contesto siffatto ci siamo presentati ai nostri lettori con una rivista curiosa e sorprendente, attenta a quel che succede ma criticamente vigile; che considera fondamentale la qualità delle immagini ma che vuole anche porre domande, suscitare opinioni, costruire un rapporto di reciprocità con il lettore. Una rivista, insomma, che sia fonte di piacere visivo e tattile ma anche di conoscenza.

Editore
Polyorama Edizioni s.r.l.

Direttore
Franco Carlisi

Vice Direttore Scientifico
Saverio Ciarcia

Vice Direttore Editoriale
Antonella Monzoni

Coordinatore Editoriale
Giusy Randazzo

Segreteria di redazione
Salvatrice Graci

Comitato Editoriale
Dario Carere, Luigi Cavagnaro, Annarita Curcio,
Leonardo Distaso, Andrea Ferroni, Sergio Labate,
Oscar Meo, Pippo Pappalardo, Simona Venezia

Comitato scientifico
Salvatore Bartolotta (UNED de Madrid)
Saverio Ciarcia (Università degli Studi di Napoli Federico II)
Milagro Martín Clavijo (Universidad de Salamanca)
Vittorio Iervese (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia)
Sergio Labate (Università degli Studi di Macerata)
Oscar Meo (Università degli Studi di Genova)
Ines Testoni (Università degli Studi di Padova)
Simona Venezia (Università degli Studi di Napoli)